Se una persona pratica regolarmente il massaggio d'olio, il suo corpo non risente di ingiurie o del lavoro più duro. La sua struttura fisica diventa forte, flessibile ed attraente. Mediante questa pratica il processo dell'invecchiamento è rallentato;   
Caraka Samhita- Sutra Sthana cap.V,88-89

 
In Ayurveda la pratica dell'oleazione di corpo e capelli rientra nella Dinacharya (la routine giornaliera). L'olio è utilizzato in diverse forme e modalità come preziosa sostanza vegetale e primario ed importante veicolo di nutrimento e benessere.

E' chiamata Snehana la terapia di ungere e lubrificare il corpo esternamente (Bahya Snehana) ed internamente (Abhyantara Snehana). Snehana deriva dalla radice "Snih" che significa "aderire, avvolgere, essere attaccato", ma questo termine non ha solo un significato tecnico...significa anche "voler bene, provare amore, sentire affetto".

 Snehana è prendersi cura del corpo nel modo più amorevole, 
Snehana è oleazione con amore .

Gli oli utilizzati possono essere i classici oli vegetali, spremuti a freddo e puri al 100% o altrimenti gli oli medicati, cari alla medicina ayurvedica, in quanto essere l'unione di sostanze oleose e  proprietà delle erbe "disciolte" in essi tramite un lungo e sapiente procedimento.

La funzione dell'olio nella pratica dello Snehana, oltre all'effetto terapeutico specifico, è quella di fornire all'organismo le "qualità" necessarie allo scollamento e successiva mobilitazione delle tossine.

Le tossine più pericolose sono lipofile ed adesiscono alle membrane lipidiche dei tessuti alterandone le funzioni e funzionalità. L'oleazione interna ed esterna, nella pratica del Panchakarma, è quella di fornire un mezzo lipidico in grado di assorbire e favorire l'eliminazione delle tossine.

Il veicolo grasso (Sneha) svolge, durante un'unico

  • il corpo sarà morbido, liscio e compatto
  • la pelle e i tessuti sottostanti (Dathu) verranno nutriti e lubrificati
  • le tossine (Ama) verranno veicolate e trasportate all'esterno del corpo per essere eliminate
  • il dosha Vata verrà pacificato, equilibrato e nutrito
  • la struttura muscolo-scheletrico avrà più flessibilità
  • la circolazione linfatica e venosa verrà riattivata

 

Tutto ciò accade al corpo fisico, ma non è solo questo...il massaggio ayurvedico spesso viene definito il "massaggio dell'anima" perchè questa pratica entra in profondità creando un legame "sacro" fra il corpo, la mente e lo spirito donando un benessere completo e integrale.
Attraverso e tramite lo sfioramento sul corpo andiamo ad agire sulla mente e sulle sue fluttuazioni pacificandole e creando una sorta di silenzio interiore che dona calma ed equilibrio. Il massaggio ayurvedico è come la pratica dello yoga; è unione dei nostri tre stati fisici, mentali e sottili, è ascolto e conoscenza.

 


Accade tutto ciò

Ayam me hasto bhagavan
ayam me bhagavattarah
ayam me visvabhesajo
ayam sivabhimarsanah

Questa mia mano è fortunata

questa è più fortunata ancora

questa tutto guarisce

questa è tocco risanatore

(Entrambe le mie mani sono divine. Possono portare prosperità. 
Possono dare un effetto calmante. 
Inoltre, sono più potenti di essere semplicemente divine: tutti i farmaci per le malattie delmondo si trovano sulle mie mani. Il tocco di questa mani è in grado di portare benessere e guarigione)

  Mantra vedico recitato dai Vaidya, i medici ayurvedici, prima di porre le mani sui pazienti

Valentina Carnieli, terapista ed insegnante ayurvedica.



________________________________________________________

 IL MASSAGGIO AYURVEDICO

 

Aiuta a far circolare i fluidi vitali e ad eliminare i materiali di rifiuto del corpo e della mente. L’antica “Scienza della vita” (Ayurveda) indiana, considera il massaggio ayurvedico una tecnica essenziale per mantenere l’uomo in salute e con un aspetto giovane, con una pelle liscia e una capigliatura luminosa. Questa convinzione è così radicata che, ancor oggi, gli indiani praticano le manipolazioni ayurvediche come parte della routine quotidiana.

E' importante quindi impararne la corretta manualità, la filosofia su cui si basa al fine di poter svolgere un appropriato Trattamento Ayurvedico.

 

Come si pratica

Con olii specifici per ogni singolo dosha, cioè per ogni tipologia psicofisica. Chi è magro, brillante e freddoloso, per esempio ha come dosha dominante Vata ed è trattato con olio tridosha (sesamo). Chi è caloroso, di struttura fisica forte, iperattivo, appartiene al tipo Pitta e viene trattato con olii di erbe indiane. Infine chi tende al soprappeso ed ha un carattere conciliante è un tipo Kapha: per lui olii di girasole o mais. Le manipolazioni sono diverse per l’uomo e per la donna, l’ambiente è luminoso e silenzioso. A trattamento ultimato, il ricevente riposa a occhi chiusi per favorire la penetrazione delle sostanze. Viene eseguito in alcuni istituti estetici, studi di massaggiatori e nei centri ove si pratica il panchkarma (un insieme di pratiche di purificazione), ma andrebbe anche completato da massaggi quotidiani in versione fai-da-te.

Come agisce

Purificando il corpo e riequilibrando i suoi centri energetici (marma & chakra) ristabilisce quell’armonia psico-fisica che è alla base della salute e della bellezza.

Che effetti ha

Disintossica, riequilibra, dà un senso di benessere, migliora le funzioni corporee (digestione, motilità intestinale, sudorazione) e rende più belli pelle e capelli.
E’ utile al trattamento di molte malattie ostinate, le quali sarebbero altrimenti incurabili.
Aiuta a mantenere il corpo giovane; la pelle, i muscoli, le arterie, le vene, il sistema linfatico, il sistema nervoso e tutto l’organismo riceve grande beneficio, rafforzando il sistema immunitario.

A chi è consigliato

A chi vuole prevenire l’invecchiamento estetico ed organico.
Ideale nei cambi di stagione per aiutare il corpo ad eliminare le tossine.
Il massaggio è la tecnica più antica conosciuta dall’uomo per alleviare il dolore e la sofferenza.
Dal suo originario istinto naturale, si è evoluta nella consapevolezza umana attraverso un’antica saggezza.


Il trattamento ayurvedico per ...

Mal di testa, sciatalgia, artrosi cervicale, reumatismi, dolori lombari, stress, ansietà, insonnia, depressione, rilassante, rinvigorente, decontratturante, trattamento sistematico delle ritenzioni, problemi muscolari, prevenzione infiammazioni articolari, lenisce i dolori derivanti da artrite e mestruazioni dolorose, assenza di effetti collaterali o secondari.

AYURVEDIC DOA
SCUOLA AYURVEDA E DISCIPLINE OLISTICHE
Via Tuberose 14- Milano
200 mt M1 Bande Nere
Tel: Cell. 338.6141980